martedì 27 marzo 2012

Touch

Touch connessioni

“Sette miliardi di persone sul pianeta. Sospeso nella vastità dello spazio. E siamo soli. Il senso di tutto questo è il mistero della nostra fragile esistenza. Forse il fatto di essere soli nell’universo ci unisce, ci fa dipendere l’uno dall’altro, anche per le piccole cose, creando una correlazione quantistica tra voi, e me. Tra noi. E se questo è vero, allora viviamo in un mondo in cui tutto è possibile"


e a distanza di quasi una settimana ecco un'altra citazione da Touch: un serie tv che sto seguendo su sky che mi sta appassionando molto. Parla di numeri, codici e disastri da sventare, il centro di tutto ciò è un bambino autistico che cerca disperatamente di comunicare con il padre e forse con il mondo intero...

Nessun commento:

Posta un commento

Leggi anche